domenica 9 giugno 2013

London

L'ora in cui i veri si incontrano.
Ora è freddo. L'umidità appiccica le mani.
Conto una sigaretta in meno ogni mezz'ora e sentire il ticchettìo dell'orologio.
Vorrei dirti che è il mio compleanno per ricevere quegli auguri. Magari mandare lettere.
Farmi due ore di aereo e arrivare a Londra. Ho scritto che mi sono svegliata e c'era la pioggia.
Una chitarra, filtri offuscati. Indie.
Scenero.
Io, che scrivo di momenti che non vengono, sono immobile ad aspettare, stupida.
Deve cambiare qualcosa. Lo sogni anche alla notte. Sogni la città. La pioggia. Quel cielo scuro e cupo di giorno.
Non vuoi il sole fuori, tua madre dice di andare.
Staccarmi da qui. Un po' vivermi. Un po' andare. Un po'..

2 commenti:

  1. Io parto tra una settimana.... beh, se davvero hai intenzione di andarci. Fammi sapere! :)
    Good luck ;)

    RispondiElimina